lunedì 11 dicembre 2017

Dimensionamento scolastico nelle superiori: la città metropolitana interviene su Agherbino e scuole dell'ambito 7. Documento con i pareri

Si è svolto nel pomeriggio di giovedì 7 dicembre, presso la città metropolitana di Bari, l'incontro convocato dal consigliere delegato competente, dott. Vito Lacoppola e le rappresentanze sindacali della provincia di Bari, riguardo al riordino della rete scolastica provinciale per le scuole secondarie di secondo grado.
L'unico dimensionamento proposto investe l'istituto Agherbino (ormai sottodimensionato) sede di Noci e l'Anelli di Castellana che verrebbero accorpati al "Da Vinci" di Noci creando un'unica istituzione scolastica in ambito 7. L'IISS "Da Vinci-Galilei", a sua volta, cederebbe il "Galilei" di Gioia del Colle all'IISS "Canudo di Gioia", mentre l'IISS "Pertini" di Turi (che perde l'Anelli di Castellana) acquisirebbe l'Agherbino di Putignano.
I pareri espressi dalla città metropolitana anche in ordine all'attivazione dei nuovi indirizzi sono contenuti in questo documento che, tuttavia, non è ancora definitivo e ufficiale, poichè è necessario che l'ente deliberi in materia, cosa

domenica 10 dicembre 2017

Dimensionamento: il comune di Noicattaro taglia un'istituzione scolastica e non convoca i sindacati

Nei giorni scorsi il comune di Noicattaro ha deliberato con la sua giunta comunale la soppressione di un'istituzione scolastica e la creazione di 2 istituti comprensivi, in sostituzione degli attuali 3, tutti normodimensionati (sopra i 600 alunni) e titolari di un posto di DS e DSGA.
Oltre a generare istituti comprensivi molto numerosi, che sacrificheranno posti di lavoro, nell'ambito di un assetto nient'affatto affatto utile per la cittadinanza, abbiamo denunciato nei giorni scorsi tale atto sconsiderato per l'adozione del quale le Organizzazioni Sindacali, contrariamente a quanto stabilito dalle linee guida deliberate dalla Regione Puglia sul punto, non sono state nemmeno convocate, neanche a fronte della richiesta reiterata più volte, all'indomani dell'approvazione della delibera.
Abbiamo già diffuso nelle istituzioni scolastiche noiane un comunicato sindacale unitario sul punto e continueremo a opporci a tale

giovedì 7 dicembre 2017

Periodo di prova e formazione per i docenti di Liceo Musicale. I sindacati baresi chiedono di bloccarne l'avvio per i docenti con passaggio di ruolo

Questa mattina abbiamo trasmesso alle istituzioni scolastiche di liceo musicale della nostra provincia e all'Ufficio Scolastico Provinciale di Bari una nota sindacale unitaria con la quale stiamo chiedendo di sospendere per i docenti neotransitati per passaggio di ruolo tutte le procedure legate all'assolvimento del periodo di prova/formazione.
Si tratta nella stragrande maggioranza di casi di insegnanti che hanno operato nei licei musicali con provvedimenti di utilizzazione ripetuti a volte per 7/8 anni o più e ai quali oggi l'inerzia del MIUR sembra imporre un'ulteriore, inutile prova, come già accaduto a tanti docenti transitati per passaggio di ruolo dall'entrata in vigore della L. 107/15.
Nel caso di questi docenti, come abbiamo

giovedì 23 novembre 2017

24 CFU - LE NOSTRE FAQ - AGGIORNATE AL 23/11/2017

Dopo l’incontro pubblico avvenuto il 21 c.m. presso l’Università di Bari  con i docenti addetti ai percorsi  formativi 24 CFU-PF24, di seguito pubblichiamo un elenco di Faq che si rende necessario dopo aver ricevuto molti quesiti che delineano ancora numerosi dubbi in merito all’organizzazione , alla modalità, all’iscrizione e alle certificazioni relative a tale percorso formativo Le nostre FAQ

mercoledì 15 novembre 2017

Sabato 18: giornata di mobilitazione a Bari per il contratto e la dignità dei lavoratori della scuola

Si svolgerà sabato 18 novembre dalle ore 10,00 alle 12,00 il presidio organizzato unitariamente da FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola e SNALS Confsal nell'ambito della giornata di iniziative nazionali per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro in concomitanza con i 50 anni dell'esperienza di Don Milani e i 70 anni dalla Costituzione repubblicana.
La giornata di mobilitazione a Bari si svolgerà presso la piazza del Redentoredavanti alla scuola "S.G. Bosco - Quasimodo-Melo", istituto nel quale, nei giorni scorsi, è stata aggredita una docente durante lo svolgimento del proprio lavoro. L'appuntamento sarà utile a segnalare la vicinanza dei sindacati della scuola alla collega oggetto dell'aggressione e al personale di tutta la scuola, a richiedere maggiore attenzione da parte di tutte le istituzioni interessate sulle scuole "a rischio" e, soprattutto, a richiedere un rinnovo contrattuale più dignitoso per i lavoratori della scuola che svolgono una funzione di presidio sociale e culturale, gravoso, prezioso e insostituibile con fasce di popolazione sempre crescenti a rischio di esclusione socio-culturale e di

martedì 31 ottobre 2017

Diritti a scuola: diffida contro mancato riconoscimento del servizio per docenti e ATA

Abbiamo dato notizia nei giorni scorsi circa il riconoscimento del servizio prestato dal personale docente impiegato su Diritti a scuola nell'a.s. 2015/16. In virtù dell'addendum al protocollo d'intesa firmato dal Presidente della Regione Puglia e dal Ministro dell'Istruzione, scaturito dalle nostre iniziative e dalla pronuncia del Giudice del Lavoro di Bari su nostro ricorso, l'Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia avrebbe dovuto riconoscere il titolo di servizio a tutti i docenti impegnati sul progetto nel 2015/16. Al contrario abbiamo appreso nei giorni scorsi che l'ufficio intenderebbe operare il riconoscimento del servizio prestato al termine del triennio di vigenza delle graduatorie d'istituto per il personale docente, tacendo anche sulla questione irrisolta della validità del servizio ai fini dell'accesso alla graduatoria provinciale "24 mesi" per il personale ATA.
Per questo, sulla scorta dei precedenti positivi che abbiamo conseguito e per rafforzare la nostra rivendicazione di pieno riconoscimento del servizio prestato da docenti e ATA su Diritti a scuola, intendiamo promuovere una diffida collettiva per tutelare tutti i lavoratori interessati.
Chiediamo a tutti i docenti impegnati su

lunedì 23 ottobre 2017

Assemblea pubblica all'Università di Bari su FIT, 24 CFU e nuovo concorso per docenti.

Si svolgerà mercoledì 25 ottobre presso l'Università di Bari a partire dalle ore 15,30 fino alle 18,30 l'incontro pubblico organizzato da FLC CGIL Bari e Puglia, insieme a A.D.I. (associazione dottorandi e dottori di ricerca) e Link (sindacato universitario) sull'acquisizione dei 24 CFU per partecipare al prossimo concorso pubblico per gli aspiranti docenti, sul successivo percorso di formazione triennale iniziale e reclutamento (F.I.T.), nonchè sul nuovo regime di accesso alle nuove classi di concorso, così come ridisegnate dal D.P.R. 19/2016.
Diversi gli interventi previsti, in particolare, quello di Anna Fedeli, della FLC CGIL Nazionale. L'occasione sarà utile per illustrare l'attività di supporto agli aspiranti docenti che la FLC CGIL di Bari sta già intraprendendo da diverse settimane con incontri pubblici, comunicazioni informative ai diretti interessati e interventi diretti sulle istituzioni accademiche. Qui l'intervento del nostro rappresentante nel Senato Accademico dell'Università di Bari, Guido De Santis, a supporto di studenti e aspiranti docenti appartenenti alle fasce di reddito più basse.
Invitiamo chiunque voglia ricevere più informazioni

lunedì 16 ottobre 2017

Giovedì 19 ottobre: seminario di formazione/aggiornamento per RSU/RSA e dirigenti sindacali

Si terrà il prossimo giovedì 19 ottobre presso la CGIL di Bari l'incontro di aggiornamento/formazione per le RSU/RSA e dirigenti sindacali della FLC CGIL del settore scuola.
All'avvio del nuovo anno scolastico, tanti sono stati i problemi di natura contrattuale, organizzativa e professionale che si sono riversati sugli istituti scolastici e conseguentemente sui lavoratori: dall'assegnazione alle sedi, alla formazione, al pagamento delle varie voci accessorie della retribuzione. Elementi strettamente legati alla condizione difficile che vive il personale dopo l'entrata in vigore della L. 107/15. Oltre a questo si discuterà delle novità che ricadono sulla contrattazione integrativa, arricchita dall'avvio della nuova gestione dei fondi PON e ASL e dei futuri sviluppi sulla contrattazione collettiva nazionale.
Nel pomeriggio, inoltre, avremo modo di proseguire la discussione sullo sviluppo delle politiche scolastiche nazionali con Anmmaria Volpicella e Giorgio Crescenza,

sabato 14 ottobre 2017

Posti residui ATA: nomine adesso da graduatorie d'istituto. La FLC CGIL di Bari sollecita la liberatoria

Si sono svolte ormai da tre giorni le convocazioni del personale amministrativo e collaboratore scolastico delle graduatorie permanenti ("24 mesi") e ad esaurimento ("seconda fascia") provinciali, con pochissimi partecipanti che hanno optato per l'accettazione di un incarico annuale o al termine delle attività didattiche - Qui il quadro dei posti residuati dalla convocazione dell'11 ottobre scorso per collaboratori scolastici e assistenti amministrativi con il verbale di nomina dei collaboratori
Questa circostanza, ampiamente prevedibile da tempo, avrebbe dovuto indurre gli uffici a provvedere immediatamente alla pubblicazione della liberatoria a favore di tutte le scuole destinatarie di posti aggiuntivi o scoperti che, allo stato attuale, part time compresi, ammontano a circa 150 complessivamente . Questo passaggio, necessario per poter procedere alla copertura dei posti vacanti o disponibili, è tanto più urgente, visto che in questi giorni in molti istituti del primo ciclo, già duramente colpiti dai tagli che si sono scaricati nel nostro territorio, va avviandosi il servizio di refezione scolastica, con gli immancabili problemi legati all'organizzazione del servizio ausiliario.
Infine, fatto assolutamente non trascurabile, il ritardo con cui gli uffici hanno provveduto alla convocazione e all'assegnazione delle nomine ha ingiustamente penalizzato lavoratrici e lavoratori che

sabato 30 settembre 2017

Personale ATA: assemblee e assistenza per le domande di terza fascia

Dal 30 settembre al 30 ottobre si potrà presentare domanda per la terza fascia ATA (Assistenti Amministrativi, Assistenti Tecnici, Collaboratori Scolastici). La nostra organizzazione territoriale si mobilita per fornire assistenza agli interessati, che potranno inserirsi per la prima volta o aggiornare la propria posizione. Ricordiamo che il requisito minimo di accesso è il diploma di qualifica triennale (salvo che, pur in possesso della "sola terza media", non siate già inseriti senza interruzione nelle precedenti graduatorie). 
La domanda ha durata triennale e prevede 2 fasi:
- presentazione di un modulo cartaceo presso una scuola della provincia prescelta entro il 30 ottobre
- scelta di 30 scuole nella provincia attraverso Istanze on line (applicazione del Ministero a cui bisogna registrarsi) dopo il 30 ottobre

Sul nostro sito nazionale trovate uno speciale con i moduli e le istruzioni di compilazione e registrazione.

Il nostro sportello di Bari (Via Loiacono 20/b c/o Ipercoop di Japigia) effettuerà aperture straordinarie tutte le mattine dalle 9.30 alle 12.00 per l'assistenza individuale.
Inoltre, da lunedì 2 ottobre parte un ciclo di assemblee per la compilazione collettiva. 
Portate sempre il modulo cartaceo!